work in progress
Accedi Nuovo cliente? Registrati

n.1 anno 2014 - Rif. 2014; 8(1):3-25

2014;8(1):3-4 Editoriale

Guidelines in Italy

Alfonso Mele (1)

Nel 1979 ha avuto inizio in Italia un programma pilota di produzione di linee guida con l’obiettivo di fornire ai medici strumenti conoscitivi di miglioramento dell’appropriatezza nell’offerta delle cure. In uno scenario di rapido avanzamento della ricerca scientifica in campo biomedico e di ampia offerta di opportunità terapeutiche, avere la disponibilità di documenti che sintetizzano le migliori conoscenze disponibili è di grande utilità per il clinico che ha la necessità di fornire al paziente le cure più adatte. Va subito però precisato un punto di primaria importanza: nella pratica clinica un paziente, soprattutto se anziano, è una persona che può avere più di una patologia e prendere più farmaci. Inoltre vanno tenute presenti la preferenza personale alle possibili terapie e, non ultime, le concrete opportunità assistenziali offerte dalla rete dei servizi. La linea guida va quindi contestualizzata e adattata al caso specifico: in questa traslazione è di fondamentale importanza l’esperienza clinica del medico.

 

(1) Responsabile del programma nazionale Linee Guida dell'Istituto Superiore di Sanità fino al 31 maggio 2013

 

Leggi l'articolo: http://bit.ly/1pGv338

SEEd srl - P.IVA: 08077480013 - Piazza Carlo Emanuele II, 19 - 10123 Torino (Italia)
SEEd srl declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio delle informazioni pubblicate sul sito www.edizioniseed.it.
Tali informazioni non devono essere utilizzate o interpretate come ausilio diagnostico e/o terapeutico e non devono essere intese come sostitutive del consulto del medico.

Ultimo aggiornamento del sito: 30/04/2013